Homepage > News > Longagnani

NEWS

NUOVI CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI dal 1 GIUGNO 2015

In Longagnani

 

Il 1 giugno 2015 sono previsti ulteriori cambiamenti, in quanto entrano in vigore:

  • il Regolamento 1272/2008/Ce sulla classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze chimiche;
  • il Regolamento 1357/2014/UE sulle caratteristiche di pericolo dei rifiuti;
  • la Decisione 2014/995/UE recante il nuovo Elenco europeo dei rifiuti.

Dove vengono pertanto modificate le caratteristiche di pericolo attribuite ai rifiuti pericolosi e cambiano con esse anche le modalità e i limiti per l’attribuzione delle stesse. Viene inoltre modificato l’elenco dei codici CER.

Visto quanto sopra esposto,

A PARTIRE DAL 1 giugno 2015:

  • le caratteristiche di pericolo attualmente in vigore (da H1 a H15) verranno rinominate con le sigle da HP1 a HP15 e saranno possibili riclassificazioni dovute ai nuovi limiti imposti (sia in incremento da non pericoloso a pericoloso che viceversa per diversi rifiuti):

HP1 esplosivo –  HP2 comburente – HP3 infiammabile – HP4 irritante/ irritazione cutanea e lesioni oculari – HP5 tossicità specifica per organi bersaglio (STOT)/tossicità in caso di aspirazione – HP6 tossicità acuta –  HP7 cancerogeno  – HP8 corrosivo – HP9 infettivo – HP10 tossico per la riproduzione – HP11 mutageno – HP12 liberazione di gas a tossicità acuta – HP13 sensibilizzante – HP14 ecotossico – HP15 rifiuto che non possiede direttamente una delle caratteristiche di pericolo summenzionate ma può manifestarla successivamente

 

Per definire quali caratteristiche sono da attribuire occorrerà conformarsi ai nuovi criteri ed ai nuovi limiti definiti dal Regolamento della Commissione Europea – rif Regolamento UE 1357/14 – che entrano in vigore in parallelo alla piena operatività del regolamento CLP sulla classificazione, l’etichettatura e l’imballaggio delle miscele e delle sostanze pericolose – rif Regolamento CE 1272/2008;

 

Scarica la circolare completa:
NUOVI CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI