Homepage > News > SISTRI

NEWS

Posticipato al 31 dicembre 2015 il termine di applicazione delle sanzioni SISTRI

In SISTRI

Decreto legge n. 210 del 30 dicembre 2015

E’ stato prorogato al 31 dicembre 2016  il periodo di utilizzo del “doppio regime” documentale: SISTRI e registri di carico e scarico  rifiuti e Formulario Identificazione Rifiuti.

Pertanto sono rinviate al 31 Dicembre 2016 le sanzioni  inerenti la gestione delle schede SISTRI (registro cronologico e scheda area movimentazione), mentre continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi  del tradizionale tracciamento dei rifiuti (compilazione dei registri di carico e scarico e dei formulari di identificazione rifiuti) sanzionabili in caso di mancanza o inesattezza dei dati.

La  proroga al 31 dicembre 2016 NON riguarda l’iscrizione al SISTRI  pagamento dei contributi  da parte delle aziende obbligate all’utilizzo del sistema.

Sono infatti attive dal 01 Aprile 2015 e resteranno efficaci anche per tutto il 2016, le sanzioni amministrative pecuniarie da € 15.500 a € 93.000 nel caso di mancata iscrizione e/o omesso pagamento dei contributi (ai sensi dell’art. 260bis, commi 1 e 2 D.Lgs. 152/2006).

Si ricorda che i soggetti obbligati all’utilizzo  del sistema SISTRI sono:

  • Produttori iniziali di rifiuti pericolosi con più di 10 dipendenti
  • Trasportatori di rifiuti pericolosi
  • Impianti di destino di rifiuti pericolosi
  • Intermediari di rifiuti pericolosi

 

 

Scarica il Decreto_Legge_n. 210 del 30 dicembre 2015