Homepage > News > MUD

NEWS

PROCEDURA E SCADENZA M.U.D. 2016

In MUD

Sulla G.U. n. 300 del 28/12/2015 è stato pubblicato il DPCM 21/12/2015 che approva il M.U.D per l’anno 2016, relativamente alla gestione avvenuta nell’anno 2015 dei rifiuti, veicoli fuori uso, imballaggi ed apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Le comunicazioni  previste sono:

  1.   Comunicazione Rifiuti
  2.   Comunicazione Veicoli Fuori Uso
  3.   Comunicazione Imballaggi
  4.   Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
  5.   Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione
  6.   Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

I soggetti obbligati sono:

  1.   Comunicazione Rifiuti

-Chiunque effettua a titolo professionale (conto terzi art. 212, comma 5 del D.Lgs 152/2006) attività di raccolta e trasporto di rifiuti;

-Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;

-Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;

-Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;

-Imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a Euro 8.000,00;

-Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall’articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).

  1.   Comunicazione Veicoli Fuori Uso

-Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.

  1.   Comunicazione Imballaggi

-Sezione Consorzi: CONAI o altri soggetti di cui all’articolo 221, comma 3, lettere a) e c).

-Sezione Gestori rifiuti di imballaggio: impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio di cui all’allegato B e C della parte IV del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152

  1.   Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

-Soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 151/2005.

  1.   Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione

-Soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati.

  1.   Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

-Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi Collettivi di Finanziamento.

 

Sono pertanto esclusi dalla presentazione del MUD

– Produttori di rifiuti urbani non pericolosi fuori dalla privativa comunale costituiti da : rifiuti assimilati ai RSU, spazzamento delle strade, rifiuti provenienti dalle strade pubbliche o  private,  rifiuti vegetali da parchi, giardini, rifiuti cimiteriali.

– Produttori di rifiuti speciali non pericolosi provenienti da attività: agricole, attività demolizione e costruzione, commerciali, servizi, attività sanitarie.

– Produttori di rifiuti speciali non pericolosi con meno di 10 dipendenti,  provenienti da attività industriali, artigianali, recupero e smaltimento rifiuti

 

  • Modalità di compilazione

Le comunicazioni Rifiuti, Veicoli Fuori Uso , Imballaggi, Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche , possono essere compilate tramite il software messo a disposizione da Unioncamere o altri software messi a disposizione nei siti previsti, tra i quali www.ecocerved.it, che, a conclusione della compilazione, generino un file con i tracciati record stabiliti.

La presentazione delle comunicazioni alla Camera di Commercio deve essere fatta in via telematica, esclusivamente tramite il sito www.mudtelematico.it, non è più possibile la spedizione postale o la consegna diretta di un supporto magnetico presso la CCIAA.

La Comunicazione Rifiuti Urbani assimilati e raccolti in convenzione va presentata, esclusivamente via telematica, tramite il sito www.mudcomuni.it

La Comunicazione Produttori di Apparecchiature elettriche ed elettroniche va presentata esclusivamente via telematica, tramite il sito www.registroaee.it

Per la trasmissione telematica i soggetti dichiaranti debbono essere in possesso di un dispositivo contenente un certificato di firma digitale (Smart Card o Carta nazionale dei Servizi o Business Key) valido al momento dell’invio.

I soli produttori iniziali che producono nella propria Unità Locale non più di 7 rifiuti e per ogni rifiuto utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari possono presentare la comunicazione semplificata su supporto cartaceo che può essere spedita con raccomandata senza avviso di ritorno alla Camera di Commercio.

 

  • Scadenza e sanzioni

La scadenza della presentazione della dichiarazione è il 30 aprile 2016.

Le sanzioni previste in caso di dichiarazione omessa o in ritardo sono:

i soggetti che non effettuino la comunicazione ivi prescritta ovvero la effettuino in modo incompleto o inesatto sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da duemilaseicento euro a quindicimilacinquecento euro; se la comunicazione è effettuata entro il sessantesimo giorno dalla scadenza del termine stabilito ai sensi della legge 25 gennaio 1994 , n.70, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da ventisei euro a centosessanta euro”.

 

 

 

 

 

 

 

A 02224150272

I NOSTRI SIT